Il fascismo a Ravenna

Ravenna / Il fascismo a Ravenna

Palazzo delle Corporazioni – Piazza dei Caduti

Sul lato esattamente opposto alla Casa Littoria sorge il massiccio Palazzo delle Corporazioni fasciste, alleggerito solo dalla linearità del porticato in travertino bianco e dallo slancio della nuova Torre dell'Orologio che non fu mai ultimata. Opera dello stesso architetto Mongiovì fu avviata in gran fretta nel 1939 per completare il nuovo foro, al posto del previsto Palazzo degli Studi ancora privo di copertura finanziaria, ma fu ultimato definitivamente solo nel 1948 per sistemarvi gli uffici attuali del Genio Civile.


Galleria fotografica