Via Romagnosi 41 – L'esercito di Salò II

Piacenza / Sconfitti dalla Storia. La Repubblica Sociale Italiana

Via Romagnosi 41 – L'esercito di Salò II

Nella sede storica del Comando d'Armata di Palazzo Morando prende posto l'8° Comando militare provinciale, comandante Evodio Odorici, appartenente al 210° Comando militare regionale con sede ad Alessandria.

Alla data del 1° agosto 1944 sono operanti alle dipendenze del Comando territoriale provinciale 167 ufficiali, 177 sottufficiali e 638 uomini di truppa, dislocati nei diversi uffici e stabilimenti (Scuola artificieri artiglieria, Direzione d’artiglieria, Arsenale dell’esercito, Direzione lavori genio militare, stabilimento genio militare, distaccamento dell’officina automobilistica).

Dall'estate del 1944, al ritorno dall'addestramento in Germania, intervengono nei rastrellamenti contro i partigiani gli alpini della Divisione Monterosa e Littorio. Al n. 33 di Via Romagnosi si trovava anche il Comando della Brigata Nera Pippo Astorri. Nella tarda estate del '44 saranno 260 gli effettivi,  giovani e giovanissimi soprattutto, che avranno risposto al richiamo del ritorno alle origini dello squadrismo fascista.


Galleria fotografica