L'oppressione. I luoghi del potere nazifascista

Bologna / L'oppressione. I luoghi del potere nazifascista

Vicolo Alemagna, angolo Via Santo Stefano

Una piccola lapide ricorda l’esecuzione di Aldo Ognibene. Il 5 gennaio 1945, grazie a una delazione, i fascisti catturano il partigiano in un cinema di Via Rizzoli, lo portano all’angolo tra Vicolo Alemagna e Via Santo Stefano e qui lo uccidono a colpi di arma da fuoco.

Molte esecuzioni di antifascisti avvengono sulla pubblica via e in città vi sono numerose lapidi in memoria di episodi simili.


Galleria fotografica