Porta Nuova o Cesarea. Via Cesarea

Ricostruita sul sito di un precedente varco nel 1580, ornata di marmi e colonne di un certo pregio, viene detta  anche Gregoriana in onore di Gregorio XIII. È la principale porta a sud della città, in fondo all'antica via Romea, nota come Corso Garibaldi e dagli anni '30 chiamata Via di Roma, il cardo della città diretto verso Cervia, dopo aver attraversato tutto il centro cittadino. Il 3 novembre '44 la Brigata Nera aveva ucciso sommariamente lì vicino il ragionier Mario Montanari, un antifascista di idee socialiste molto noto in città. Il 4 dicembre 1944 passarono sotto questa Porta le prime truppe alleate che entrarono in Ravenna e pochi giorni dopo, in occasione della cerimonia ufficiale, vi entrò anche la banda canadese degli Irish Regiment di Toronto al suono delle cornamuse. A quel punto la città poteva davvero dirsi libera.