Reggio città occupata. Il potere nazifascista

Reggio Emilia fu occupata dall’esercito tedesco nella notte fra l’8 e il 9 settembre 1943.

Nei mesi successivi, la nascita della Repubblica Sociale Italiana segnò la continuità con lo Stato fascista.

La collaborazione tra fascisti e invasori nazisti ebbe uno dei suoi cardini nella repressione poliziesca e militare. Nei mesi di occupazione il livello della violenza esercitato dai nazifascisti crebbe con drammatica progressione, toccando punte di inaudita ferocia.