Gainago, Villa Balduino-Serra

In località Gainago, a circa 6,5 km di distanza da Torrile, sorge la seicentesca Villa Balduino-Serra. Prima della guerra, l'azienda agricola Balduino contava circa una trentina di mezzadri ed era una delle più importanti della zona. Durante l'occupazione nazifascista, tuttavia, la villa della famiglia Balduino venne requisita e i tedeschi vi impiantarono la sede del proprio Comando

Nel giardino della villa, ben mimetizzati tra la vegetazione, venivano parcheggiati i carri armati e gli altri mezzi meccanici in dotazione al locale presidio. Ancora oggi, nel grande parco ultracentenario che circonda la tenuta, sono inoltre visibili i resti di un rifugio antiaereo in cemento armato, dove i tedeschi e i fascisti accampati nella villa trovavano riparo durante le frequenti incursioni aeree degli anglo-americani.

Testimonianza di Gian Domenico Serra